La cura dei boschi giovani

I giovani nuclei di piante, che costituiscono la rinnovazione naturale del bosco, necessitano, una volta affermatisi, di periodiche cure, mirate sostanzialmente a ridurre il numero dei soggetti e selezionare i più promettenti.
Nell’esecuzione di questi interventi si punta a diradare l’abete rosso, eliminando non più dei 2/3 dei soggetti presenti in ciascun nucleo e avendo cura di favorire quelli meglio conformati.
Si cerca poi di evitare il rilascio di individui fra loro eccessivamente vicini, eliminare i rami ingombranti e ripulire il sottobosco, rimuovendo o ammucchiando i residui, affinché non intralcino la percorribilità del bosco e l’attecchimento della rinnovazione.
Questi lavori vengono praticati direttamente da coloro che richiedono la legna o da ditte boschive specializzate.

Bosco giovane di abete rosso dopo le operazioni di diradamento

Bosco giovane di abete rosso dopo le operazioni di diradamento